Accedi o registrati

Sei un nuovo utente? Registrati

Hai un account su un social network? Accedi con il profilo che preferisci


Hai un account CrazyForSport o Gioca?

INTERVISTE

31/01/2016
La Domenica Gialloverde - Numero 6

L'INTERVISTA/IN TRE TOCCHI…
 
WILLIAM PERRETTA
 
II pitbull lauriota è nato a Lagonegro il 23 luglio 1985. Ha conseguito il diploma di perito meccanico e lavora, come rappresentante, nella distribuzione di beverage e food. Gioca come centrocampista esterno ma, spesso e volentieri, viene impiegato come attaccante. La sua carriera calcistica inizia da piccolino, a soli 6 anni, nel Lauria, sotto la guida di Ambrogio Pesce. Approda subito allo Sporting Lauria di Enzo Pesce, in Prima categoria, raggiungendo, in sequenza, la Promozione, poi, l'Eccellenza, con una parentesi, di un anno, nel Cogliandrino. Tornato nel Lauria ne ha indossato, con grande orgoglio, la fascia di capitano, disputando tornei di Promozione e di Prima categoria. Fino all'anno scorso, quando è approdato al Viggianello, in seconda categoria.
Vesti il gialloverde da qualche tempo. Dimmi, al volo, perché Viggianello è considerata una piazza ideale per fare calcio.
Sono arrivato al Viggianello l'anno scorso e, da subito, mi sono trovato benissimo. E' un ambiente caldo, una grande famiglia, dove poter coltivare la passione per ìl calcio in modo sano.
La sosta natalizia, la neve e il riposo forzato: il Viggianello riprende il suo cammino. Che campionato disputerete nel girone di ritorno?
All'inizio abbiamo accusato un po' il cambio di categoria ma, penso, siamo riusciti a fare ottime prestazioni. La società si è mossa bene facendo alcuni innesti necessari. Sono convinto che, nel girone di ritorno, riusciremo ad esprimere il nostro calcio senza problemi.
Qual è il tuo sogno nell'armadietto dello spogliatoio?
Bella domanda... Il mio desiderio, al momento, è quello di disputare una seconda parte di campionato ad ottimi livelli, aiutando la squadra in modo concreto, per dimostrare il mio valore.